I Guardiani della Galassia


Storia: ★★★★★

Modalità di gioco: ★★★☆☆

Azione: ★★★★☆

Bug: ★★★☆☆

Sito ufficiale: guardiansofthegalaxy




Premessa


Prima di abbandonare la lettura, datemi la possibilità di spiegare.

Non è da me parlare di gaming. Ma quando la narrativa supera le aspettative, allora non posso resistere.

Non so se siate dei gamer anche voi, o se snobbiate i videogiochi con pregiudizi precotti e preconfezionati del tipo «cose da nerd», o peggio «sciocchezze per ragazzini». Ma se appartenete a quest'ultimi, allora è bene che vi ravvediate, poiché i videogame di oggi hanno la stessa intensità artistica – se non maggiore – del cinema.

No, non è una bestemmia, è la verità. Usate la ragione: concept, scrittura, disegno, storyboard, recitazione, scultura, pittura, montaggio, effetti speciali eccetera sono arti che appartengono tanto al cinema quanto al gaming. Fino a questo punto, i processi creativi sono pressoché identici. Dopodiché, il gaming vanta un asso nella manica su cui il cinema non può contare, vale a dire l'interazione con la storia. La partecipazione. In pratica, il gioco. Se tutto questo per voi non è un'arte, allora continuate pure con la versione vetusta di essa, parcheggiata in musei polverosi pieni di quadri ammuffiti e statue in stadio avanzato di decomposizione...




La storia (no spoiler eccessivi)


Il videogame de I Guardiani della Galassia È UNA BOMBA!

D'accordo, non sarà Assassin's Creed: Valhalla, non sarà la serie Borderlands, e non sarà nemmeno lo Spiderman della PlayStation... Ma spacca!


Dichiaro subito che io l'ho giocato